5 serie TV con venature psicologiche

Oggi voglio parlare di un argomento che appassiona veramente tantissime persone, voglio parlare di serie tv. Certo non ho la pretesa di dire che una serie è migliore di un’altra, però essendo un grande divoratore seriale di serie tv ho deciso di fare questo video proprio per consigliarne alcune, tralasciando quelle più famose da Breaking Bad, piuttosto che Il Trono di Spade, che, se non avete visto, consiglio comunque vivamente di recuperare. 

Parlerò di serie più o meno conosciute, ma che a me hanno colpito veramente tanto perchè pur essendo di generi completamente diversi, hanno l’elemento psicologico che sicuramente è predominante.

Al quinto posto voglio parlarvi di una serie che a me è piaciuta tantissimo e si chiama Tabula Rasa, potete trovarla su Netflix ed è una serie indipendente belga che tratta appunto la storia di una donna di circa 30 anni che si risveglia improvvisamente in una clinica psichiatrica senza sapere il perchè è là dentro e senza sapere come ci è finita. Quindi è tutto un percorso, attraverso la mente di questa donna, di ricostruzione dei suoi ricordi, che nel momento in cui sembrano riaffiorare subito scompaiono.

E’una serie bellissima perché, oltre ad avere appunto tutta questa prospettiva di analisi psicologica dei traumi subiti, ha anche venature thriller e horror molto evidenti, quindi ti tiene molto in suspence.

Al quarto posto voglio parlarvi di Sex Education.

E’ una serie che parla di sesso per gli adolescenti, ma non solo perchè vede anche la prospettiva dell’adulto in riferimento ai ragazzi. Tant’è vero che i protagonisti di questa serie sono un ragazzo molto timido e impacciato e una mamma che fa la sessuologa; una mamma tra l’altro interpretata da Gillian Anderson, la Dana Scully di x files in splendida forma, che non solo è una sessuologa e

quindi esperta di terapie sessuali ma anche una donna molto esperta in fatto di sesso e in contrapposizione a questo figlio invece che è molto timido, molto riservato, assolutamente vergine, ma che, a livello teorico, sa tutto sul sesso avendo questa mamma che lo informa su tutto. Di conseguenza la vicenda si gira tutta intorno a questo ragazzo che insieme ad una sua amica di scuola, molto ribelle e che ha bisogno di soldi, fonda una clinica del sesso a scuola per aiutare tutti i compagni a risolvere le proprie problematiche sessuali. E’ veramente molto divertente e fa anche molto riflettere sia i ragazzi che gli adulti.

Al terzo posto voglio parlarvi di una serie che hanno dato anche in televisione e che si chiama The Good Doctor, sicuramente molti di voi l’avranno già vista però secondo me è veramente interessante da seguire perchè tratta le vicende di un ragazzo, giovane e brillante medico con la sindrome autistica e quindi con tutte le difficoltà  del caso che giornalmente deve affrontare questo ragazzo per superare i propri limiti. A volte ci riesce, a volte non ci riesce, però è veramente interessante seguire tutte le evoluzioni che tenta di fare. Un’altra cosa geniale di questa serie sono tutti i personaggi correlati al protagonista, tutti hanno storie interessanti e che sono scritti davvero molto bene in modo tale da far identificare tutti gli spettatori, assolutamente da non perdere.

Al secondo posto invece vi voglio consigliare una serie tutta al femminile che è Big Little Lies. Già  arrivato alla seconda stagione, è un dramma che vede come protagoniste donne di Monterey piuttosto ricche che si ritrovano tutte insieme ad una festa ed assistono ad un omicidio. Da là partono le vicende di queste donne e i loro drammi familiari. Interpretato da un cast corale d’eccezione tra cui Nicole Kidman, che resta una garanzia, Reese whiterspoon e Laura Dern che è veramente in odore  di Emmy, perchè è straordinaria la sua interpretazione. E alla seconda stagione c’è l’ingresso di Maryl Streep che, vi posso assicurare quando ho visto questa seconda stagione, non ho riconosciuto. La bravura assoluta di Meryl Streep in questa serie è qualcosa di pazzesco, è quasi difficile capire che è lei talmente si è trasformata nel personaggio quasi irriconoscibile.

Al primo posto non posso esimermi dal parlare di una serie che molti di voi già conosceranno e avrete probabilmente già visto, ma se non l’avete fatto dovete assolutamente recuperarla; sto parlando di House of Cards vero e proprio master class di recitazione che vede protagonisti Kevin Spacey e Robin Wright nel ruolo degli Underwood, una coppia che vuole salire al potere, vuole fare la scalata fino a governare l’America, diventare Presidente e First Lady degli Stati Uniti d’America.

Una coppia molto unita, ma fino a un certo punto, perché conquistato il potere si divideranno. La first lady non si accontenterà più del semplice ruolo di First Lady. 

Non vi dico altro, vedetela assolutamente perchè è davvero un capolavoro.

No Comments

Post A Comment